IdraulicaMuratura

Come incassare la lavatrice

0
mettere la lavatrice sotto il lavandino
 

Per “incastonare” la lavatrice in un bagno di limitate proporzioni possiamo adottare un intelligente sistema: realizzare un top sufficientemente lungo in cui incassare il lavabo, mentre la parte sporgente, che funge da piano di servizio, crea un vano in cui inserire l’elettrodomestico.
Il top poggia su due muretti in cemento cellulare realizzati appositamente in modo che la distanza tra di essi sia sufficiente per incassare la lavatrice.
Il top va collegato alla parete per mezzo della speciale alzatina che occlude la linea di contatto raccordandolo alla piastrellatura.

POSIZIONIAMO IL TOP

Il top poggia su due muretti di cemento cellulare cui è collegato con adesivo sigillante. Nella parete laterale appoggia su un reggimensola metallico, sagomato ad L e fissato alla parete con un paio di tasselli.

  1. Sul top va praticata, con il seghetto alternativo, un’apertura di forma e dimensioni adeguate per accogliere il lavabo. Lungo il bordo si stende un cordone di adesivo sigillante.
  2. Lungo il bordo posteriore del top avvitiamo la guida metallica che serve per accogliere il bordino sagomato di raccordo.
  3. Il bordino va tagliato nelle lunghezze opportune e sagomato nel punto di incontro delle pareti con tagli a 45°.
  4. Va inserito a scatto sulla guida metallica.

mensola per lavandino sagomata

 

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Idraulica