Pavimentare

Piastrellare una scala | Posa fai da te

0
piastrellare una scala
 

Piastrellare una scala è un’operazione che comporta il rivestimento dei gradini con piastrelle; queste possono essere poste sia sulle pedate sia sulle alzate

Per piastrellare una scala esistono due sistemi: il primo consiste
nel rivestire soltanto le pedate, nel qual caso è meglio utilizzare lastre monolitiche spesse 2-3 cm, limitandosi all’intonacatura delle alzate. Se intendiamo realizzare tutta la scala con piastrelle di formato usuale, possiamo usare tonalità diverse per alzate e pedate o realizzare affiancamenti cromatici a nostro piacimento.

Va tenuto presente che le pedate devono prevalere sulle alzate, pertanto la profondità della piastrella dovrà essere quella dello scalino più lo spessore della piastrella dell’alzata. Se la larghezza della scala non è stata predefinita, difficilmente la misura corrisponde al multiplo di una piastrella intera e, dovendo completare lo spazio con una piastrella tagliata, è meglio rivestire alzate e pedate sfalsando le fughe, ma in modo che tutte le pedate e le alzate risultino uguali tra loro.

Esistono pezzi speciali, in molte linee di piastrelle, dedicate al rivestimento delle pedate. Questi pezzi incorporano una modanatura sporgente, variamente sagomata, che la raccorda con l’alzata, formando un elemento monolitico.

piastrellare una scala

Se invece per piastrellare una scala si utilizzano normali piastrelle piane, lo spigolo può essere rivestito dopo la posa con bordi protettivi stondati, anche se nulla vieta di lasciare il collegamento tra pedata e alzata a spigolo vivo, semplicemente stuccato.

Occorrente

  • Piastrelle;
  • malta di cemento;
  • malta adesiva;
  • riempifughe;
  • manara;
  • spatola dentata;
  • metro;
  • livella a bolla;
  • tagliapiastrelle;
  • spatola di plastica;
  • spugna.

Preparare gli scalini

Prima di piastrellare una scala con lo scalpello si tolgono tutti i pezzi di cemento ammalorato che tendono a staccarsi dal gradino. Dopo questa operazione è necessario pulire la scala da tutti i detriti che si sono formati.

Se la scala è molto degradata e gli scalini si presentano deformati, su ogni alzata si fissa una tavoletta in bolla utilizzando chiodi di acciaio. Il profilo superiore delle tavolette deve sporgere oltre la pedata di una misura pari allo spessore di cemento che si vuole aggiungere.

Come piastrellare una scala

Rimosso il vecchio rivestimento, se esistente, stendiamo la malta di cemento e tiriamola con il frattazzo. Un’accurata lisciatura è la premessa indispensabile per una facile posa delle piastrelle.
Disponiamo le piastrelle per valutare i tagli, segnandole sul posto utilizzando un pennarello o una matita a cera. Quelle che rivestono la pedata devono sormontare quelle dell’alzata.
piastrellare una scala
Preparata la colla, iniziamo la posa. Per rivestire le pedate stendiamo la colla direttamente sullo scalino con la spatola dentata, per le alzate la colla va applicata sul retro delle piastrelle.
Mano a mano che avanziamo con la posa alterniamo colori e disposizione secondo il nostro gusto in modo da ottenere il disegno progettato. Se utilizziamo pezzi triangolari affiancati la fuga tra essi non è necessaria.
Terminato il rivestimento, a colla asciutta, sigilliamo gli spazi tra le piastrelle con lo stucco riempifughe, di tipo adatto a seconda che la scala si trovi all’interno o all’esterno. Il colore del riempifughe va scelto in base alle piastrelle.
piastrellare una scala
Completiamo il lavoro passando una spugna bagnata per asportare i residui di stucco prima che questo asciughi completamente, altrimenti si rende necessaria un’azione più energica che potrebbe rovinare il lavoro.

Se piastrellare una scala non è la soluzione che più si adatta alle nostre esigenze possiamo optare per una scala prestampata.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Pavimentare