Credenze e buffetCucina

Recupero di un pensile da cucina

0
mobiletto di recupero per la cucina
 

Questo progetto prevede il recupero di un pensile da cucina, le dimensioni  sono proporzionate, più o meno, a quelle dei contenitori tetrapak da un litro

Ingrandendo quanto basta la grafica del contenitore e riportandola su un vecchio pensile, otteniamo un mobile originale che può essere utilizzato per la colazione.

I PRIMI PASSI…

  1. Prima di iniziare il lavoro, carteggiamo accuratamente tutte le superfici esterne del mobile ancora smontato.
  2. Stendiamo con il rullo una mano di Primer aggrappante per preparare le superfici da decorare.
  3. Lasciamo asciugare e stendiamo una seconda mano, per facilitare la presa del colore.

    DOPO AVER PREPARATO IL DISEGNO…

  1. Posizioniamo la carta copiativa su tutta la superficie dell’anta, quindi stendiamo su di essa la gigantografia frontale.
  2. Ricalchiamo i contorni dei disegni e delle scritte premendo bene con la matita appuntita.

  3. Con un pennello a punta piatta coloriamo le lettere: procediamo facendo prima pressione per depositare il colore sui contorni e successivamente riempiendo l’interno.
  4. Con un pennello a punta fine tracciamo le linee rette, aiutandoci con una riga di legno; teniamola leggermente sollevata sul lato anteriore con lo spessore delle dita, premendo con il pollice da sopra per stabilizzarla e permettere un tratto sicuro e veloce.
  5. Definiamo i contorni del disegno con il pennello a punta piatta e completiamo riempiendo con il colore le superfici interne. Ripetiamo il procedimento sulle superfici laterali e posteriore del mobile.

pensile recuperato su ruote

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *