Esterni

Pergolato in legno fai da te | Realizzazione e finitura

0
pergolato in legno fai da te
 

Vediamo nel dettaglio la realizzazione di un pergolato in legno fai da te

Un riparo per l’auto, ma anche uno spazio fresco per sedersi da soli o in compagnia per un momento di relax: questo pergolato in legno fai da te è semplice, ma serve l’aiuto di una persona per metterlo in piedi e fissarlo in modo che tutto sia in squadra.

Quattro pali di abete sono collegati tra loro con due traverse di legno 120x40x2000 mm e due barre metalliche con sezione a omega; quattro sostegni di legno da 80x50x750 mm bloccano le traverse ai pali sui lati corti, quattro piattine di ferro 40x10x800 mm bloccano i pali alle barre zincate sui lati lunghi.

Per realizzare la griglia, su cui il glicine si arrampica e si distende fino a a coprire interamente lo spazio, servono 50 metri di fune di acciaio plastificato da far correre tra i lati lunghi in fori praticati sulle barre zincate e tra i lati corti in fori praticati sulle traverse di legno: si formano così dei quadrati con i lati da 350 mm, chiusi nell’incrocio con fascette.

Vediamo ora alcuni dettagli della realizzazione.

Come costruire un pergolato in legno fai da te

Dopo due anni di crescita il palo di sostegno non reggeva più la forza del glicine.
pergolato in legno fai da te
Quattro zanche di ferro sezione 75×75 mm, con una base di 200×200 mm, reggono i pali di abete sezione 70×70 mm e lunghi 2 metri e li fissano saldamente al pavimento in piastrelle di cemento.
Due barre di ferro zincato con sezione a omega vengono posate sui pali e li collegano sul lato lungo del pergolato;  le barre devono essere forate con una distanza di 350 mm tra un foro e l’altro per far passare la fune di acciaio plastificato.
Alcune cambrette bloccano la fune sul lato esterno della traversa di legno.
pergolato in legno fai da te
La fune di acciaio corre da barra a barra nel senso corto del pergolato in legno fai da te e da traversa a traversa in quello lungo; nei punti di incrocio viene fissata con fascette autobloccanti.

Finitura per esterni

Il legno di abete, quello dei pali e delle traverse, dovendo stare all’esterno, deve essere protetto abbondantemente con due mani di impregnante. I pali del pergolato in legno fai da te sono rifiniti anche con smalto per esterni in due colori diversi, grigio e verde brillante: per ogni palo due facce contigue sono pitturate in grigio e le altre due in verde.

Per ulteriore vezzo decorativo due fasce (verde sul fondo grigio e grigio sul fondo verde) vengono realizzate poco sopra la metà dell’altezza dei pali. Traverse e sostegni restano in tinta legno; le barre a omega sono zincate e quindi non patiscono gli agenti atmosferici.

Leggi anche come costruire un pergolato fotovoltaico.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Esterni