Oggetti vari

Cavalletto pittura fai da te da tavolo | Realizzazione illustrata

0
cavalletto pittura fai da te
 

Un cavalletto per pittura fai da te richiudibile che permette di dipingere a tavolino stando comodamente seduti, fatto con listelli di ramino e provvisto di piedini antiscivolo

Il bricolage non è soltanto fatto di costruzioni, riparazioni, manutenzioni: spesso sconfina nel campo artistico, basti pensare agli esclusivi oggetti realizzabili attraverso la tornitura e la fresatura, alla scultura del legno, alla lavorazione dell’argilla e a molte attività decorative. In un certo senso, anche la pittura può essere annoverata tra queste, in fin dei conti il pittore fa qualcosa “da sé” attraverso la manualità, copiando o inventando di sana pianta i soggetti delle sue opere. Andiamo a realizzare un cavalletto pittura fai da te pieghevole e da tavolo, costruito per supportare le tele durante la creazione dei nostri quadri.

Il vero punto a favore di questo cavalletto pittura fai da te, realizzato utilizzando listelli di ramino, è la possibilità di usarlo stando comodamente seduti a tavolino (ancora più comodo se la tela non è particolarmente grande). Si tratta di un accessorio abbastanza semplice da realizzare, in pratica si realizzano due telai incernierati uno sull’altro: uno più piccolo a U che costituisce la base di appoggio sul piano e uno più grande, rettangolare, che supporta la tela su un piedino di appoggio. Chiuso occupa pochissimo spazio: due dadi a farfalla permettono di aprirlo e bloccarlo nella corretta inclinazione quando dev’essere utilizzato.

Cosa occorre per realizzare il cavalletto pittura fai da te

  • Listelli in ramino da 20×35 mm: 2 lunghi 270 mm; 1 lungo 314 mm; 2 lunghi 500 mm; 2 lunghi 550 mm;
  • 1 listello in ramino da 10×30 mm lungo 350 mm;
  • 1 listello in ramino da 10×20 mm lungo 350 mm;
  • 12 viti per legno da 3×40 mm;
  • 2 viti per legno da 3×30 mm;
  • 4 viti per legno da 3,5×16 mm;
  • 2 viti a testa svasata con cava esagonale M6x50 mm;
  • 2 rondelle per viti da M6;
  • 4 tappini in gomma Ø 24 mm;
  • 2 dadi a galletto per viti M6.

Preparare le unioni fisse e mobili

I quattro listelli più lunghi vanno arrotondati a un’estremità tracciando l’arco col compasso.
L’arrotondamento si esegue facilmente con platorello munito di disco abrasivo.
Si allineano le parti arrotondate di due listelli (C1/D1 – C2/D2), si stringono in morsa e si fora passante con punta Ø 7,5 mm.
I fori vanno svasati sul lato interno dei listelli C1 e C2 per incassare le viti a filo piano.
Per comporre il telaio, le parti a contatto vanno cosparse di colla e i listelli vanno serrati in morsetti angolari per cornici; successivamente si praticano coppie di fori con una punta Ø 3 mm, attraversando interamente il primo listello.
Si svasano i fori per incassare le viti a filo piano.
Si uniscono stabilmente i listelli con viti Ø 3×40 mm.

Cavalletto pittura fai da te: assemblaggio dei due telai e del “piedino”

Tempo richiesto: 1 ora.

  1. Comporre la base del cavalletto

    Per comporre la base del cavalletto si avvitano i listelli C1/C2 al listello trasversale A1 con viti Ø 3×40 mm; il listello A2 va avvitato alla quota indicata nel disegno.

  2. Avvitare i tappini in gomma

    Dopo aver composto la base bisogna capovolgerla e avvitare i tappini in gomma utilizzando viti da legno
    Ø 3,5×16 mm.

  3. Comporre la parte mobile del cavalletto

    La parte mobile del cavalletto è composta dai listelli D1/D2 avvitati alla traversa B, sempre con coppie di viti Ø 3×40 mm.

  4. Inserire i due telai uno nell’altro

    I due telai vanno inseriti uno nell’altro con le estremità stondate allineate, nei cui fori svasati (dall’interno) si inseriscono le viti M6x50 mm che vanno serrate dall’esterno con dadi a farfalla, interponendo una rondella.

  5. Disporre il listello porta tela

    A questo punto si avvita il listello F ai listelli D1/D2 (viti Ø 3×30 mm) alla quota indicata nel disegno; si stende poi un filo di colla sul bordo inferiore del listello E e lo si incolla al listello F.

  6. Attendere la stabilizzazione dei listelli E e F

    L’assemblaggio dei listelli E ed F va lasciato stabilizzare per 24 ore serrando i pezzi tra morsetti e ripulendo all’istante la colla che fuoriesce con uno straccio umido.

  7. Servirsi della manopola per bloccare il cavalletto

    La manopola blocca il cavalletto pittura fai da te in posizione aperta o chiusa.

Progetto di Adriano Pierdonà

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Oggetti vari