Manutenzione e riparazione

Come pulire l'argento

0
come pulire l'argento, come pulire argento, come si pulisce l'argento, pulire argento, pulire l'argento, come pulire l'argento
 

Trattamenti casalinghi per mantenere gli oggetti d’argento sempre splendenti e sfavillanti.

Come pulire l’argento
L’ossigeno contenuto nell’aria è un nemico degli oggetti d’argento. Appena li vediamo anneriti siamo tentati di utilizzare prodotti specifici, ma che risultano troppo spesso aggressivi per l’argento che invece ama le cure dolci, specie se l’ oggetto è antico. Se usiamo prodotti pronti scartiamo quelli “universali” e soprattutto quelli destinati al rame e all’acciaio. Alcuni prodotti liquidi specifici consentono di pulire e lucidare con una sola passata di pelle di daino, ma l’effetto dura poco. È anche possibile intervenire con semplici rimedi casalinghi che non costano molto e che, soprattutto, rispettano adeguatamente l’argento.

Trucchi e segreti
Tra le “ricette della nonna” risulta molto efficace la poltiglia formata da alcool e gesso in polvere finissimo amalgamati insieme. L’impasto che si forma si passa sulle macchie con un batuffolo di cotone idrofilo, strofinando leggermente fino a completo asciugamento; eliminiamo il gesso con altro cotone pulito. • Se non abbiamo del gesso possiamo utilizzare bicarbonato in polvere o semplice sale fino da inumidire sempre con alcool o succo di limone. Tamponiamo eventuali macchie verderame con aceto caldo. • Le posate d’argento si conservano in carta scura. 

Come pulire l’argento – con acqua salata

come pulire l'argento, come pulire argento,  come si pulisce l'argento, pulire argento, pulire l'argento, come pulire l'argento

Prepariamo una soluzione di acqua e sale marino e portiamo a bollore. Nel frattempo fasciamo l’oggetto d’argento in un foglio di carta d’alluminio (1). Immergiamo nella pentola in cui bolle l’acqua e continuiamo a far bollire fino a che il foglio d’alluminio non è annerito. Togliamo l’argento (2) e puliamolo con uno straccio morbido.

Come pulire l’argento – con il latte

come pulire l'argento, come pulire argento,  come si pulisce l'argento, pulire argento, pulire l'argento, come pulire l'argento

Il lavaggio con il latte è soprattutto indicato per le posate, poiché il detergente che adottiamo è perfettamente commestibile e non lascia sull’argento sostanze dannose. Immergiamo le posate per qualche minuto in un po’ di latte (1); togliamole dal bagno e strofiniamole delicatamente con uno straccio morbido (2). 

Come pulire l’argento – con acqua e sapone

come pulire l'argento, come pulire argento,  come si pulisce l'argento, pulire argento, pulire l'argento, come pulire l'argento

Dopo aver utilizzato i prodotti in commercio, venduti pronti e dalla composizione ignota (1), specie se trattiamo oggetti che andranno a contatto con il cibo, è necessario un’abbondante risciacquo: immergiamo l’oggetto in acqua saponata e strofiniamoli con una spugna per eliminare tracce del prodotto (2). 

 

 

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *