Cartongesso

Controparete in cartongesso | Come posare le lastre isolanti

0
controparete in cartongesso
 

Una controparete in cartongesso è un ottimo metodo per isolare casa dagli sbalzi di temperatura e dai rumori che provengono dall’esterno o dagli altri appartamenti

Una casa, per essere un luogo comodo e confortevole, deve essere dotata di un buon isolamento. La soluzione? Una controparete in cartongesso.

Doppi vetri o serramenti speciali offrono una discreta protezione, ma da soli non bastano. Realizzare contropareti in cartongesso può essere una soluzione ideale per isolare casa dagli sbalzi di temperatura e dai rumori che provengono dall’esterno. Ma come si procede?

Innanzitutto per ottenere un valido risultato i pannelli di cartongesso isolante vanno posati su tutte le pareti, soffitto compreso.

Si interviene con pannelli che portano sul retro uno strato più o meno consistente (hanno uno spessore totale che va da 3 a 10 cm) di materiale coibente (poliuretano, polistirolo, lana minerale, ecc).

I pannelli isolanti devono essere immagazzinati di piatto e poggiati su listelli ad evitare flessioni o rotture.

Ma vediamo nel dettaglio come realizzare una controparete in cartongesso grazie alla guida illustrata.

Controparete in cartongesso – Guida illustrata

taglia-pannello

Il cartongesso-isolante si taglia agevolmente con un segaccio per legno, meglio se a lama larga (per andare diritti) e a denti fini.

 

colla

Il fissaggio a parete richiede una colla speciale, già pronta per l’uso, o malta adesiva a base di gesso da distribuire a mucchietti in modo regolare.

pannello

I pannelli vanno mantenuti a circa 1 cm dal pavimento; al momento della messa in opera con i mucchietti di colla sul retro, vanno appoggiati su due sottili listelli.

stadia

Per meglio ripartire la pressione su tutta la superficie del pannello si usa una stadia di alluminio o un travetto di legno ben diritto facendola scorrere sul pannello.

giunti

I pannelli sono stati accostati alla parete rispettando le linee verticali tracciate sul muro. A questo punto lungo le giunzioni si stende una rete che impedisce il successivo formarsi di crepe.

rasatura

La rasatura dei giunti, da effettuare con stucco per cartongesso steso con spatola (o manara sul nastro adesivo a rete), richiede almeno due passate successive.

Al termine delle operazioni, una volta realizzata la controparete, si procede dipingendo il cartongesso con il colore desiderato.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cartongesso