Elettricità

Come fare una prolunga elettrica

0
Come fare una prolunga
 

Realizzare fai da te una prolunga elettrica non è difficile, ma occorre conoscere in giusti passaggi per un lavoro ben fatto

Per fare una prolunga elettrica è opportuno innanzitutto scegliere il cavo giusto: per la maggior parte degli utilizzi esso dev’essere composto da almeno tre conduttori di cui uno giallo-verde per la “terra”.

La sezione di ciascuno, supponendo di non superare un assorbimento di 1500 W, dev’essere di almeno 1,5 mm. In genere i cavi da prolunga sono a doppio isolamento, con i tre cavi fasciati in una guaina di PVC piuttosto spessa.

fare-una-prolunga

  1. la preparazione dei conduttori della prolunga elettrica prevede l’eliminazione della guaina esterna con pinze spellacavi o praticando con cautela piccole incisioni con la punta delle forbici.
  2. l’interno della guaina esterna è in genere cosparso di talco per cui non è difficile, tirando con forza, sfilare la parte esterna e liberare per circa 5-6 cm i tre conduttori.
  3. ciascun cavo viene ulteriormente privato dell’isolante per una lunghezza di circa 1 cm attraverso i fori calibrati di una pinza spellafili multifunzione che non danneggia il conduttore di rame.
  4. la parte di cavo nudo viene ritorta e inserita in un capocorda rigido, da serrare con l’apposita pinza, che serve a tenere uniti i sottili fili di rame ed a facilitare l’inserimento nei morsetti proteggendo nel contempo il conduttore.
  5. si fissa il filo nel ponticello passacavo e si inseriscono i conduttori nei morsetti conici.
  6. la stessa operazione si effettua anche dall’altro capo della prolunga elettrica, in cui si va ad installare una presa di corrente.

prolunga-elettrica

Consigliamo la lettura della nostra guida sul corretto dimensionamento dei cavi elettrici per realizzare una prolunga in grado di soddisfare adeguatamente l’assorbimento elettrico degli elettroutensili che si utilizzano.

Come prolungare la ciabatta

Le ciabatte che troviamo in commercio spesso hanno un cavo di alimentazione troppo corto per i nostri scopi: realizziamone una “ad hoc” utilizzando un cavo elettrico di lunghezza adeguata

fare una prolunga con la ciabatta

  1. con le forbici da elettricista incidiamo la guaina esterna del cavo elettrico in modo da portare in evidenza i conduttori interni (fase, neutro, terra).
  2. apriamo il corpo della ciabatta svitando le quattro viti che serrano il coperchio alla suola.
  3. utilizzando la pinza spellafili, asportiamo una porzione di guaina dalla fase, dal neutro e dalla terra, in modo da mettere in evidenza le trecciole di rame.
  4. colleghiamo i conduttori ai morsetti interni della ciabatta agendo sulle apposite viti di serraggio.Fissiamo la terra (filo giallo-verde) nel morsetto centrale.
  5. blocchiamo il cavo elettrico al corpo della ciabatta serrando l’apposito fermacavo. All’altra estremità del filo eseguiamo le medesime operazioni per l’installazione della spina.

cavo-ciabatta-elettrica

ciabatta

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Elettricità