Lampade e illuminazione

Lampada fai da te

0
lampada fai da te
 

Ecco come realizzare un’originalissima lampada fai da te utilizzando materiali di recupero

lampada fai da te, abat-jour fai da te, lampada polistirolo, lampada creativa, lampada designCon i fiocchi di polistirolo utilizzati per gli imballaggi e una piccola damigiana dalla grande apertura, possiamo realizzare una lampada fai da te unica nel suo genere spendendo poco o nulla.

L’unico passaggio che richiede attenzione riguarda l’apertura del foro nel vetro per il passaggio del cavo elettrico, in quanto non possiamo montare il trapano su colonna e dobbiamo forare una superficie un po’curva: serve qualche precauzione data la fragilità del materiale. Il tappo di plastica che si incastra sulla bocca della damigiana è abbastanza robusto da mantenere stabili sia il portalampada sia il paralume.

Per tagliarlo ci basta un cutter, dopo aver riportato la circonferenza del portalampada sulla faccia inferiore, effettuando poi il taglio un poco più interno della tracciatura. Se abbiamo difficoltà a forare il vetro, possiamo far uscire il cavo attraverso una feritoia aperta nel tappo.

Da sapere
Non avendo la lampada componenti metallici, per i collegamenti elettrici possiamo utilizzare un cavo bipolare, la messa a terra non è necessaria.

Cosa serve per realizzare la lampada fai da te:

  •  Una piccola damigiana tondeggiante con bocca larga e coperchio di plastica
  • Fiocchi di polistirolo da imballaggio
  • Paralume, portalampada completo di cavo
  • Lampadina
  • Cutter, pennello, colla a contatto per polistirolo

Il progetto della lampada fai da te

Come realizzare la lampada fai da te

  1. Di lato, vicino alla base della damigiana, dobbiamo forare il vetro per far passare il cavo. Applichiamo due pezzi di nastro di carta per non far scivolare la punta.
  2. Per forare il vetro si usa una punta a lancia di diametro appena superiore a quello del cavo. Dobbiamo usare il trapano a bassa velocità e senza premere troppo.
  3. Facciamo passare il cavo nel foro, valutiamo la giusta lunghezza e rimuoviamo alcuni centimetri di guaina alle estremità, quindi spelliamo i conduttori.
  4. Foriamo al centro il tappo, quanto basta per farvi entrare il portalampada, poi fissiamolo avvitando la ghiera. In seguito realizzeremo i collegamenti elettrici.
  5. Anche se la damigiana sarà interamente rivestita, dobbiamo stendere un colore per togliere la trasparenza al vetro e impedire che attraverso le fessure tra i fiocchi si possa vedere l’interno. Utilizziamo un pennello largo e piatto.
  6. Partendo dal collo della damigiana, incolliamo pazientemente uno accanto all’altro i fiocchi utilizzando una colla priva di solventi. Questi, infatti, aggredirebbero il polistirolo sciogliendolo e rendendo impossibile l’incollaggio.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *